MESSINA. Altra giornata da incubo per la viabilità messinese: il flusso di traffico dovuto al controesodo ha infatti intasato immediatamente le vie principali del centro città, dalla via Garibaldi al viale della libertà, e secondo le previsioni della Polizia municipale le auto resteranno incolonnate ancora per diverse ore.

La fila inizia dallo svincolo di Boccetta, ma anche il viale Giostra risulta molto trafficato, dove l’uscita autostradale è stata aperta per l’occasione in via straordinaria, perché normalmente chiusa per chi viene da Palermo a causa dei lavori.

La centrale operativa dei vigili urbani spiega che sono impegnate 5 pattuglie per presidiare gli snodi, ma le auto sono bloccate nel traffico.

“È di nuovo caos in città per la nuova chiusura dello svincolo di Giostra! Si rende necessaria una riapertura almeno per tutta questa settimana in cui ancora insiste il contro esodo“. Scrive il presidente della I Commissione consiliare Viabilità, Libero Gioveni, dopo aver raccolto in mattinata alcune richieste e testimonianze di cittadini della zona nord rimasti imbottigliati nel traffico cittadino.

“Mi auguro che il Cas – afferma il Presidente – anche attraverso un nuovo sollecito da parte del vicesindaco Carlotta Previti, possa prendere in esame questa possibilità, che certamente rappresenterebbe un atto di buon senso visto quanto si sta registrando e si prevede si registri ancora per qualche giorno nelle vie o nelle zone del centro prossime agli imbarcaderi”.

“In ogni caso – conclude Gioveni – ho già predisposto per lunedì 7 settembre la convocazione di una apposita seduta sulla questione svincoli e messa in sicurezza del viadotto Ritiro alla presenza del Rup Anna Sidoti e dell’assessore ai lavori pubblici Salvatore Mondello“.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments