PALERMO. Continua la discesa dei contagi Covid in Sicilia. L’ultimo dato che conferma il rallentamento dell’epidemia è quello dell’indice Rt: in Sicilia (che dal 14 febbraio potrebbe colorarsi di giallo) è sceso allo 0,73, uno dei più bassi in tutta Italia.

Per quanto riguarda il bollettino quotidiano del Ministero della Salute, il report di ieri indica 616 nuovi positivi su 25.206 tamponi processati, con una incidenza di quasi il 2,5%, tasso che continua a scendere. Tornano invece a salire le vittime: sono state 31 portando il totale a 3.634. Le persone attualmente positive scendono per la prima volta sotto quota 40mila: sono per la precisione 39.554, con un decremento di 1100 casi rispetto a ieri grazie a 1685 guariti. Anche negli ospedali continuano a diminuire i ricoveri che adesso sono 1.426; ovvero 47 in meno rispetto a ieri, ma scendono anche quelli in terapia intensiva che sono 182, 5 in meno. 

Ieri un’altra buona notizia: una centenaria è stata dimessa dal reparto Covid dell’ospedale di Enna, dove era ricoverata. La signora aveva festeggiato il centesimo anno di età lo scorso dicembre, circondata da figli e nipoti. Lo scorso 29 gennaio le era stata riscontrata la positività: colpita dalla polmonite dovuta al virus, era stata ricoverata nell’ospedale Umberto I di Enna. Le cure somministrate secondo il protocollo sono state efficaci e la “nonnina” è stata dimessa dopo una settimana di degenza. (ANSA).
Foto in copertina tratta da Ansa Sicilia.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments