MESSINA. I rapporti fra le istituzioni europee e quelle nazionali, regionali e locali (e come comunicano). Sarà l’argomento dell’incontro “Comunicare con le istituzioni europee” che si terrà lunedì 8 luglio alle 17, nella nuova struttura di villa Dante, con la professoressa dell’Università degli studi di Messina, Anna Pitrone (Associato di Diritto dell’Unione Europea e Responsabile accademico del Centro di Documentazione europea Unime), che tra gli argomenti approfondirà anche l’apertura dell’UE ad un dialogo diretto con i cittadini.

L’appuntamento è statio previsto nell’ambito del progetto “Il progetto democratico in azione”, l’iniziativa dell’associazione Metropolis di Messina (finanziata dall’Unione Europea nell’ambito del programma Erasmus+) che si pone l’obiettivo di avvicinare i giovani messinesi alla vita politica, aumentando la consapevolezza dell’importanza di essere cittadini attivi e incrementando, in tal modo, l’affluenza al voto.

L’obiettivo del progetto è anche quello di acquisire quelle che sono le conoscenze sull’Unione Europea e su come funzionano i palazzi istituzionali, sfruttando i metodi di educazione non formale. Per tale motivo, al termine dell’incontro con i docenti Unime si terrà un dibattito su quelle che potrebbero essere le idee e le proposte per migliorare i rapporti interistituzionali, snellire la burocrazia e creare un dialogo più diretto con i giovani, accorciando quelle che sono le distanze che i cittadini avvertono con le istituzioni che si occupano del processo decisionale.

Verranno assegnati 0,25 cfu agli studenti dell’Università di Messina che prenderanno parte all’incontro.

Subscribe
Notify of
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments