MESSINA. L’appuntamento è sulle scale di piazza Municipio, proprio di fronte a Palazzo Zanca, per discutere di scuola, di politica e del futuro che li aspetta. Un avvenire che gli studenti presenti non hanno alcuna intenzione di farsi scrivere dagli altri senza prima dire la loro, senza lottare per ciò che ritengono giusto.

Si è svolta sabato pomeriggio, alle 16:30, l’assemblea studentesca del “Collettivo Fenice”, fondato nel 2014 al Liceo Classico La Farina. Un incontro che ha visto la partecipazione di circa 30 ragazzi e ragazze dai 14 ai 18 anni uniti da una linea comune, apartitica e antifascista, e dal sogno di creare una scuola più democratica e a dimensione di studente.

Tanti i tempi affrontati nel corso della riunione, che si è aperta con la presentazione del Collettivo ed è proseguita con gli interventi di Luna Cilia, Francesca Ricevuto, Anna Ricevuto, Cristina Alessi, Enrica Stroscio, Francesco Moraci, Diana Strano, Giada Gangemi, Giacomo Ilacqua e della giovanissima ingegnere aerospaziale Damiana Catanoso, che il prossimo marzo sarà ospite del Liceo La Farina nel corso della rassegna di incontri “Saperi Liberi”, uno degli appuntamenti promossi dal collettivo insieme alla festa dell’arte e della musica “La Fa-Fest”, dedicata agli studenti del liceo classico.

Fra le battaglie del gruppo, con un seguito di oltre settanta persone sempre attive, la lotta contro le deleghe della Buona Scuola e soprattutto contro l’alternanza scuola-lavoro, con la proposta di istituire uno Statuto degli Studenti.

Nel corso dei primi tre anni di vita, il Comitato, che dal 2016 fa parte del sindacato studentesco “Unione degli Studenti”, si è schierato contro la legge 107 e contro la standarizzazione della valutazione nelle prove Invasi, partecipando attivamente alla campagna di UdS per la sicurezza edile nelle scuole “Sicuri da Morire”.
Lo scorso giugno il Colletivo Fenice ha vissuto il primo ricambio generazionale, con il passaggio di consegne nel ruolo di primo coordinatore da Nicola Ialacqua a Francesco Moraci, mentre a ricoprire la carica di responsabile delle comunicazioni sarà Antonino Caprì.

(Foto di Emanuele Speziale)

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments