‘Nta ll’aria di Tino Caspanello al Teatro dei 3 Mestieri

 

Continua la stagione “Con nuovi occhi” del Teatro dei 3 Mestieri con lo spettacolo Nta ll’aria, del regista e drammaturgo Tino Caspanello. Protagonisti di questa storia, che è stata definita “il gioco amaro di tre esistenze sospese”, saranno Cinzia Muscolino (che ha realizzato anche i costumi), Tino Calabrò e Alessio Bonaffini.

Lo spettacolo, prodotto dal Teatro Pubblico Incanto, ha ottenuto il riconoscimento “Coup de coeur” del Teatro Le Rond Point di Parigi ed è stato presentato anche a Grenoble e in Lussemburgo.

Nta ll’aria, come tanti altri spettacoli del Teatro Pubblico Incanto, vuole semplicemente raccontare, mettendo la lente di ingrandimento su fugaci percezioni quotidiane e ingrandendole fino a trasfigurarle in storie in cui si riflette tutto il macrocosmo, partendo dalla vicenda di due imbianchini la cui vita cambia grazie all’improvviso arrivo di una donna, che interrompe la loro routine.

La lingua del testo è il dialetto messinese: semplice, scarnificato, ridotto a volte a puro suono, così come la scrittura è ispirata al parlare quotidiano, senza alcuna intercessione stilistica.

 

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments