MESSINA. Il 9 maggio 2018 sarà un importante giornata per la vicenda Unieuro Spa, che coinvolge i lavoratori di Messina e Siracusa, con un doppio incontro con i vertici di Forlì. Il primo si svolgerà alle ore 9.30, all’Ars, con l’Assessore Regionale per la Famiglia, politiche sociali e il lavoro, Maria Ippolito, e con la V Commissione lavoro, presieduta dall’onorevole Sammartino. Sempre il 9, ma alle 15, all’Hotel Airport di Catania, ci terrà invece l’esame congiunto con le sigle sindacali Cigl filcams e Cisl fisascat e gli Rsa di Messina e Siracusa.

Nell’ultimo incontro, puntando sulle dichiarazioni da parte dell’azienda di non volere del tutto abbandonare il territorio siciliano, Alessandro Geraci (Rsa) e Francesco Lucchesi, segretario provinciale della Filcams Cgil,  hanno presentato all’azienda diverse soluzioni di spazi commerciali nei quali poter traslocare l’attuale punto vendita. “Tutto questo – si legge in una nota – nella totale indifferenza dell’attuale amministrazione comunale, più volte sollecitata a collaborare nell’individuazione di nuove location da offrire al colosso dell’elettronica di Forlì”.

“Ci auguriamo – scrive Geraci – che alla fine di questa giornata si possa riaprire uno spiraglio ed una speranza per i lavoratori  messinesi e le loro famiglie, evitando l’ennesima emorragia lavorativa in questa città”.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments