MESSINA. Sei itinerari enogastronomici e culturali su treni storici alla scoperta delle eccellenze culinarie della Sicilia. È l’iniziativa promossa dalla Fondazione delle Ferrovie dello Stato, che fra un paio di giorni darà il via un programma di viaggi in alcune delle mete più suggestive della regione in occasione di sagre, feste e ricorrenze. 

Il primo appuntamento è fissato per il 3 settembre, giorno della partenza del “Treno del vino”, un mezzo con carrozze tipo 1959 serie 45000 e locomotiva elettrica d’epoca E646 che da Messina condurrà fino a Giarre: meta del viaggio è “ViniMilo 2017”, la più antica manifestazione  dedicata ai vini e alla gastronomia dell’Etna.

Stesso treno storico ma meta diversa per l’itinerario del 17 settembre, con partenza dalla città dello Stretto e arrivo a Santa Venerina, sede di “EnoEtna”, evento all’insegna del gusto e dell’artigianato con quaranta spazi espositivi dislocati su una superficie di 4.000 mq.

 

Sempre il 17 settembre, e sempre da Messina, partirà invece un  treno storico con carrozze “Centoporte” e locomotiva diesel d’epoca D445, che farà tappa a Caltagirone per “Territori del vino e del gusto”.

Sette giorni dopo, il 24, ecco invece il “Treno del formaggio”, che da Siracusa condurrà a Ragusa per la “Festa dei Formaggi Iblei”.

Gli ultimi appuntamenti sono previsti invece per l’8 ottobre, con due diversi itinerari: il primo, da Trapani a Petrosino per i “Presidi Slow Food della provincia di Trapani”, e il secondo da Palermo a San Cataldo per la “Sagra della ciambella e dei grani antichi siciliani”

I biglietti ferroviari sono acquistabili dal 25 agosto 2017 (dal 7 settembre per il treno da Messina a Caltagirone) attraverso tutti i canali Trenitalia. Sarà possibile acquistare i biglietti anche a bordo treno, rivolgendosi al personale in servizio  senza alcun sovrapprezzo e salvo disponibilità dei posti.

 

guest

1 Comment
meno recente
più recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Roberto Copia
1 Settembre 2017 17:45

Sui Treni in partenza da Messina con destinazione Giarre/Milo e Santa Venerina, sarà anche allestita la mostra fotografica “Dallo Stretto al Vulcano – Le ferrovie della Sicilia nord-orientale”, patrocinata dalla Fondazione FS Italiane e curata dall’Associazione Ferrovie Siciliane – AFS, di Messina, e dall’Associazione Ferrovia Valle Alcantara – FVA, di Randazzo.