MESSINA. «Altro che denunciato, andrebbe rimosso! Ha fatto ridere l’Italia ed ha mortificato la Sicilia comportandosi come un podestà, quasi fosse al di sopra della legge». Parole del deputato del Pd Antonello Cracolici, ex Assessore Regionale all’Agricoltura, in riferimento al sindaco di Messina Cateno De Luca, che ha subito risposto per le rime: «L’onorevole Cracolici si conferma uno dei trentennali personaggi che hanno fatto sempre il bello e cattivo tempo della nostra Isola, con ruoli politici ben pagati sulle spalle dei siciliani. Anche quando ha ricoperto la carica di assessore, sotto il Governo Crocetta, non si ricorda neanche un provvedimento da lui emanato che abbia inciso sul destino dell’imprenditoria siciliana. Piuttosto che accusare noi sindaci di fare i podestà, sarebbe utile che dica ai siciliani che contributo ha fino ad ora garantito per il destino dei giovani siciliani, con gli oltre 10 mila euro al mese che percepisce. Le sue sono le solite stucchevoli polemiche, utili a ricordare ai siciliani che anche lui esiste».

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments