MESSINA. “In uno dei momenti più drammatici dal dopoguerra ad oggi, è umiliante dover assistere alle continue trovate propagandistiche del sindaco, che per smania di protagonismo si intesta meriti non suoi, mistificando la realtà a beneficio della sua platea social e di dirette Facebook senza alcun contenuto né contraddittorio”.
Ad affermarlo è il capogruppo del M5S al comune di Messina Andrea Argento, commentando la smentita del presidente della regione Siciliana Nello Musumeci alle dichiarazioni del sindaco di Messina, bollate come “fake news” (Qui i dettagli).
“Già da mesi, per fini propagandistici – prosegue Argento – il sindaco De Luca ha preso di mira il Governatore sui provvedimenti contro il coronavirus con decine di insulti e attacchi, fino all’apoteosi di sabato, quando ha strumentalizzato il malcontento dei commercianti invitando la cittadinanza a contravvenire all’ordinanza regionale, e quindi a una norma gerarchicamente superiore. Che Musumeci sia stato costretto adesso dalla circostanze a rispondere con la stessa moneta, smentendo in maniera netta De Luca, è svilente per le stesse istituzioni che il sindaco ha giurato di servire”.
“A fronte delle difficoltà patite da migliaia di messinesi, la città non merita di essere mortificata e offesa dai quotidiani colpi di teatro del sindaco, che continua a collezionare gaffe e figuracce, dimostrando per l’ennesima volta di non avere più alcun freno inibitorio. Come ama ripetere lo stesso De Luca “a ciascuno il proprio mestiere”: lui si limiti a fare il sindaco, se è in grado di farlo”, conclude.
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments