MARSALA. Due giovani di origine africana sono stati aggrediti lo scorso sabato notte nel centro storico di Marsala da alcuni ragazzi italiani. A riportarlo è l’Ansa Sicilia, che cita la testata online “Tp24.it”. In base alle ricostruzioni del giornale online trapanese, le vittime erano in compagnia di due ragazze di Marsala, una delle quali incinta. «Ci hanno aggrediti senza nessun motivo», riferisce uno degli africani. Gli aggressori, probabilmente ubriachi, hanno anche scagliato una sedia e il tavolo di un bar contro la giovane incinta, che è stata colpita a un fianco. Poi è cominciata la caccia all’uomo con bottiglie di vetro rotte in mano. I ragazzi africani hanno tentato la fuga, ma, arrivati a un incrocio, sono stati raggiunti da un altro gruppo venuto a dare man forte ai primi aggressori. Al grido di “africani di merda, dovete morire!”, i due giovani di colore sono stati picchiati. Così come chi ha cercato di difenderli. “Non capivo nulla di quello che succedeva, mi tiravano di tutto”, racconta una delle vittime a Tp24. La situazione è rientrata solo all’arrivo di una volante della polizia.

Uno dei due giovani è stato curato sul posto dall’ambulanza del 118. Il giorno dopo, per il dolore, è tornato al pronto soccorso, dove gli è stata riscontrata una profonda ferita alla mano. L’altro ragazzo ha riportato invece delle contusioni.

In base a quanto si legge sulla testata, non è il primo episodio di questo tipo avvenuto in città.

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments