MESSINA. Una delibera per snellire le pratiche burocratiche in materia di Valutazione di Incidenza Ambientale (VINCA). È quella proposta dall’assessore comunale all’Urbanistica, Sergio De Cola, e approvata ieri dalla giunta Accortinti. L’atto, secondo l’estensore, semplificherà il lavoro di ingegneri, architetti, periti edili, geometri, e anche degli uffici, nella presentazione e nell’esame delle pratiche. La delibera elimina la necessità di presentare la VINCA per alcune tipologie di opere, semplificando quindi l’iter approvativo delle stesse e inoltre modifica, al ribasso, le tariffe per l’esame delle pratiche. empre in materia di tutela ambientale, la delibera prende atto della sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa (n. 231/2018, depositata in data 24 aprile 2018), che “in esito al contenzioso avviato da una ditta privata, ha dato ragione piena al Comune e di fatto ha sancito l’entrata in vigore di un regime di tutela ambientale per tutto il sito Q”.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments