Si è accasciato mentre affrontava la dura salita sullo Stromboli. Si tratta di Christoph Rogger, un turista tedesco di 67 anni, morto sul vulcano messinese forse per un infarto. Quando l’uomo ha acustato il malore, nella tarda serata di ieri, era in compagnia della moglie e del figlio medico che è subito intervenuto ma i tentativi di rianimare Rogger sono stati vani.

La guida del gruppo con cui stavano scalando i 900 metri del vulcano ha lanciato l’allarme e subito sono intervenuti i primi soccorritori. Intervento molto impervio, considerando il percorso molto stretto e al buio degli ausiliari con la barella in mano. Un percorso di tre ore in salita e due in discesa: quando sono finalmente arrivati nel nucleo urbano di Stromboli il medico della guardia medica ha potuto soltanto constatare il decesso.  

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments