MESSINA. Oggi, domenica 28 aprile, dalle 9.30 nella zona “Circuito” tra Ganzirri e Torre Faro, nella spiaggia antistante la Boa Kobold, un gruppo di sub si incaricherà di pulire spontaneamente i fondali dalla plastica. “Quella è una spiaggia che rientra nella Riserva Naturale Orientata di Capo Peloro ed è oasi avifaunistica. Probabilmente per la conformazione della costa in quel tratto, proprio in quella spiaggia c’è un deposito di plastica spropositato. Spesso si trova qualche carcassa di gabbiano o cormorano, e nello stomaco hanno residui plastici in quantità enormi”, spiega l’organizzatore Pietro Lanzafame.

E’ uno degli eventi che si stanno svolgendo in tutta Italia ad opera del movimento #pescasub_plastic_free che mette insieme le più rappresentative comunità Facebook di pescatori subacquei. Attualmente, il gruppo raccoglie circa 2.400 membri da tutt’Italia e da altri paesi.

La manifestazione ha il patrocinio del Comune e di MessinaServizi bene Comune, Guardia Costiera e Vigili del Fuoco. L’associazione Fare Verde interverrà con personale che si occuperà di raccolta in spiaggia.

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments