Cambio di passo, De Luca preannuncia una nuova sospensione della seduta di oggi pomeriggio. Ma ad Antonella Russo non va giù

E' scambio di battutine tramite risposte Facebook fra la consigliera comunale e il primo cittadino, che nel programma odierno ha annunciato di allontanarsi dall'aula per "appena 30 min" per inaugurare un negozio e premiare dei ragazzi. Antonella Russo: "Cateno, ma non hai mai il pallido sentore di esagerare?"

 

MESSINA. A poche ore dal voto sulla piattaforma “Cambio di passo” è polemica social fra la consigliera comunale del Pd, Antonella Russo, e il sindaco Cateno De Luca, che nel post ordinario in cui illustra il programma del giorno, ha annunciato che mancherà “appena 30 minuti” per due impegni istituzionali dalle 17:30 alle 18: la premiazione di alcuni studenti all’Istituto Verona Trento – Majorana e l’inaugurazione di un negozio (l’ennesimo).

Dopo gli attacchi ricevuti lunedì per aver abbandonato l’aula per andare all’accensione della lampada votiva a Santa Eustochia, il sindaco sembra aver intenzione di ripetersi, “giochino” che però non sta bene alla consigliera Antonella Russo, che risponde su Facebook con un post, esordendo dicendo che in queste settimane non aveva scritto nulla sui social per rispetto istituzionale, decidendo di parlare solo in Consiglio. E così farà, scrive, ma la sospensione programmata dal sindaco durante la seduta odierna non le è andata giù.

“Caro sindaco Cateno, ma non ha mai il pallido sentore di esagerare? Al netto dell’impegno istituzional-religioso di lunedì, che era comunque ampiamente previsto, non crede che oggi debba restare in aula a sentire tutti gli interventi dei consiglieri e consentire lo svolgimento del consiglio comunale, al termine del quale ha già detto in tutte le lingue che potrebbe dimettersi da primo cittadino, senza ulteriori interruzioni? Peraltro per impegni certamente meno importanti di un voto che può cambiare il destino della città?
Sindaco De Luca…. Forza, su! Spostiamo inaugurazioni e premiazioni a domani… Oggi rimanga in aula e dica alla città cosa intende farne del suo futuro…”.

Ma anche De Luca, che per ora non evita alcuna “rissa”, ha deciso di rispondere (in maniera soft e accomodante) alla Russo: “Antonella si tratta di appena 30 minuti di pausa per come si evince dal programma, mentre ho dedicato alla nostra cena tutto il tempo che ti serve. Dalle ore 22 in poi. Ps: porta anche Ciro (il cane della consigliera, ndr)”, scrive, aggiungendo anche tre rose al post.

Rose che non solo non hanno fatto effetto, ma hanno reso Antonella Russo ancora più determinata: “Sindaco non scherzi con fantomatiche cene, non prenda tutto per scherzo! Rimanga in aula senza interruzioni, nemmeno di 30 minuti, e poi ceni con i suoi tanti amici!! Con me non ha mai cenato, né preso un aperitivo, e nemmeno un caffè”, risponde, con l’aggiunta di una faccina che fa l’occhiolino.

E De Luca controbatte, sempre alla leggera: “Per galateo, dico che hai ragione – tre faccine che ridono – Comunque non mettiamo limiti alla provvidenza – tre emoticon con occhiolino e linguaccia – e comunque stasera ritieniti invitata a cena con Ciro se me lo concedi”, conclude con tre braccia che fanno il muscolo (trionfante? Forse crede di aver conquistato la Russo).

Ma alla fine la consigliera declina l’invito del primo cittadino: “Sindaco, stasera ho un impegno più piacevole di una eventuale cena con lei”, occhiolino e fine del “dibattito social”.

Lascia un commento

avatar
400