Porta a Porta, a novembre raccolti 1 milione di kg di immondizia

Per Lombardo, presidente della Messina Servizi Bene Comune, l'obiettivo sono i 10 milioni di kg in un anno. Superato il 25 percento nella raccolta della differenziata. Entro fine anno più di 100 mila i messinesi che saranno raggiunti dal porta a porta

 

MESSINA. Superata quota 1 milione di kg di immondizia recuperata nel porta a porta nel mese di novembre. Messinaservizi Bene Comune si dichiara soddisfatta per gli importanti risultati raggiunti in solo un anno per la differenziata a Messina dal 30 Novembre 2018 al 30 Novembre 2019.

“Come plastica registrato un +39,32% con oltre 336 tonnellate in più, per il vetro un +45,17% con 722 tonnellate in più, per il cartone si registra un +41,56 con ben mille tonnellate in più. Complessivamente la differenziata supera il 25 percento. Con l’avvio del porta a porta in diverse aree della città, speriamo in sempre migliori traguardi”, spiegano da MSBC.

Intanto nel mese di Novembre sono stati raccolti 1.000.000 kg di cartone, carta, plastica, alluminio e vetro. Il presidente Giuseppe Lombardo ha voluto lanciare “una sfida a tutti i cittadini: con il vostro aiuto vogliamo entro fine anno raggiungere l’obiettivo di 10 milioni di kg di carta, cartone, vetro, alluminio, plastica recuperati in un anno”.

“Nostro obiettivo – conclude Lombardo – è arrivare entro fine  anno a completare nell’area Nord tutta la strada Panoramica dello Stretto fino all’Annunziata, e nell’area Sud la zona di Contesse dove c’è il complesso Peloritano dove abitano ben 1200 persone. Entro fine anno ben 100 mila persone saranno raggiunte dal porta a porta”.

In questa settimana intanto incontro tra Messinaservizi Bene Comune, l’assessore all’ambiente Dafne Musolino, e i rappresentanti dell’Anaci, il principale sindacato degli amministratori di condominio, per trovare delle proposte e dei  correttivi per l’avvio in Centro del porta a porta”.

Lascia un commento

avatar
400