Cinque libri, pubblicati nell’ultimo anno, che parlano di Messina

Da Nadia Terranova a Fabio Mazzeo e Catena Fiorello, cinque romanzi che "non puoi non leggere non perché sei messinese ma sopratutto perché non lo sei". Per cercare e trovare il "mood" dello Stretto

 

La città sepolta – Luigi Nastasi, luglio 2018

I Trentasei secondi che hanno cambiato per sempre Messina. Da quel momento niente è più come prima. Distrutti interi palazzi, millenni di storia, case, vicoli, monumenti, chiese ma più di tutto l’identità di una città. A quanto pare non ci siamo mai più ripresi da quell’evento che  ci ha trasformati in vagabondi, non solo per le vie di altre città. E’ l’emblema del messinese curioso di varcare lo Stretto nella speranza (alcuni “viaggi” lo sono),  di trovare di meglio per poi comunque vivere di ricordi. Mood: Malinconoia

 

Pagine:Pagina precedente 1 2 3 4 5 Pagina successiva

Lascia un commento

avatar
400