Violenza di genere, insulti a Matilde Siracusano (Forza Italia): “Odio verbale sui social”

Nella giornata mondiale contro la violenza sulle donne, la parlamentare azzurra posta i messaggi sessisti ricevuti dopo il suo intervento in aula, durante la discussione del disegno di legge anti corruzione, in cui tirava in ballo Berlusconi

 

MESSINA. “Per testimoniare il significato di violenza di genere, ho deciso di condividere con voi solo alcuni
degli schifosissimi commenti destinati a me a seguito del mio intervento in Aula contro il ddl anticorruzione, postato con un bizzarro montaggio, sulla pagina del M5S. L’istigazione all’odio sociale, alla violenza verbale e all’aggressione e la
diffamazione a mezzo social sono la peggior politica che si possa esprimere e si tratta di una tendenza pericolosa che tutti insieme dobbiamo combattere”. Così dichiara Matilde Siracusano, deputata di Forza Italia alla Camera, che attraverso la sua pagina Facebook ha condiviso alcuni dei più violenti attacchi ricevuti a mezzo social in queste ore.

“Un ringraziamento – conclude la parlamentare – a Mariastella Gelmini, Mara Carfagna, Maria Tripodi e Patrizia Marrocco per avermi espresso solidarietà e a tutti i colleghi che in altre forme mi hanno manifestato vicinanza in occasione di questa squallida vicenda”.

Il video, del 22 novembre, era accompagnato dalla didascalia “Matilde Siracusano (Forza Italia) ha il coraggio di dire ai nostri portavoce di sciacquarsi la bocca quando nominano Berlusconi, perché è “l’esemplare vittima di questo sistema infame dove c’è uno strapotere della magistratura che vuole inficiare sui processi della democrazia”. A voi i commenti!”

Lascia un commento

avatar
400