MESSINA. Sei mesi in più per completare i lavori, che dovrebbero protrarsi quindi fino all’estate del 2022. Slitta la consegna del viadotto Ritiro, inizialmente prevista per la fine dell’anno, dopo la richiesta della ditta Toto Costruzioni al Cas, dovuta a motivazioni tecniche e logistiche, ma in parte anche alle conseguenze della pandemia da Covid 19, che hanno influito sull’iter. Malgrado l’impiego attuale di un centinaio di operai, impegnati a 65 metri di altezza, il cronoprogramma non potrà essere rispettato, soprattutto per ciò che concerne gli interventi sulla carreggiata in direzione Boccetta.

Procedono invece più spediti i lavori della carreggiata opposta, che dovrebbe essere pronta a fine 2021. Fino ad allora, tuttavia, il transito in direzione Palermo sarà convogliato su una sola corsia, estate compresa.

 

guest

1 Comment
meno recente
più recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Anonimo
Anonimo
21 Aprile 2021 14:05

Questo già si sapeva prima che iniziassero i lavori.
Ora aspettiamo il prossimo rinvio.
Poi quello successivo.