MESSINA. In occasione dell’ottava edizione della manifestazione “Il maggio dei libri”, il IV quartiere sposa la proposta “Una via per una cultura condivisa”, una festa di 4 incontri presentato da Lucia Vento (la titolare di “Opuntia – Sicily concept store”), che avrà luogo durante le quattro domeniche di maggio presso l’area pedonale di via Laudamo, con lo scopo di “promuovere la lettura e la cura del patrimonio attraverso la collaborazione con le diverse associazioni culturali che operano sul territorio”, come enunciato sulla proposta redatta dalla promotrice dell’evento. Ad accogliere la proposta è stato per primo il teatro Vittorio Emanuele.

“Il maggio dei libri” è la campagna nazionale di valorizzazione della lettura come elemento di crescita personale e collettiva, rappresentata da una locandina che raffigura un gruppo di oche “cavalcate” da persone che leggono. Il claim di quest’anno, infatti, è “Vo(g)liamo leggere”, ben illustrato nella bozza del seminario: “La lettura mette le ali e consente di raggiungere attraverso i libri tutti i mondi possibili, trasportati con leggerezza dalle parole”.

L’iniziativa promossa dal “Centro per il libro e la lettura” avrà inizio il 23 aprile, giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, e terminerà il 31 maggio.

Una prima bozza del seminario è stata già presentata, con la consulenza editoriale ed organizzativa di Antonella De Fichy, e, secondo il calendario, si prevede una divisione degli spazi e delle giornate per tematiche: vi sarà un’area accoglienza, probabilmente affidata all’associazione “Guide turistiche Eolie Messina Taormina”, un’area giochi, uno spazio libero da animare con giochi da strada per bambini, un’area promozione patrimonio, dove le associazioni “Pro loco Capo Peloro” e “Pro loco Messina Sud” potranno presentare le proprie attività, un’area libri, dove vi sarà uno stand ad opera di Opuntia per la vendita di libri con uno spazio per laboratori e/o momenti di lettura, e, infine, un palco che verrà utilizzato per la presentazione di libri, per piccoli spettacoli o per altre attività; ci sarebbe inoltre un ulteriore spazio, ma è ancora da definire.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments