MESSINA. È stata condotta nuovamente al Policlinico di Messina la bambina di due anni che questo pomeriggio è caduta dal balcone di casa sua, ad Acquedolci, forse a causa delle condizioni precarie della ringhiera. Al San Vincenzo di Taormina, dove era stata trasportata subito dopo il primo ricovero proprio al Policlinico, hanno infatti escluso un versamento di sangue nel pericardio. La piccola è adesso sotto osservazione in terapia intensiva pediatrica a causa del trauma cranico riportato nella caduta. Cautamente ottimisti i medici. La bambina è infatti rimasta sempre vigile.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments