MESSINA. Continuano le riprese per il film “Terra nera 2”, prodotto dall’Associazione “MaryWebEventy” e dal Gruppo “Giaguaro Film”, e domani il set si sposterà proprio nel centro città, con gli attori ripresi e diretti da Tito Lanciano e Salvo D’Angelo mentre recitano per una storia, tutta inventata, che fa seguito al primo “Terra Nera”, proiettato al cinema Apollo nel febbraio 2018 per ben due sere

La trama del film, ambientata in Sicilia e Calabria, a cui parteciperanno circa 60 attori, vede il protagonista Carmelo Russo (Armando Manuguerra) a dover difendersi dagli attacchi di una famiglia mafiosa. Carmelo, uscito dal giro perché deciso a cambiare vita, per cause di forza maggiore è dovuto rientrare ma dopo la morte del fratello Nino le cose si sono nuovamente modificate, stavolta in peggio. Il protagonista principale è Armando Manuguerra e accanto a lui, nella storia, Salvo D’Angelo, Antonio Giaimo (già attori in Terra Nera 1), Tito Lanciano, Amalia Lanciano (già protagonista nel film “Malaspina”) ed Eleonora Tavilla.

“Una storia  avvincente, piena di segreti da svelare e di colpi di scena – affermano i due registi –  non darà un attimo di tregua agli spettatori che, assicurano, saranno sempre attirati da scene crude e scene d’amore e affetto verso la propria famiglia e gli amici”.

Il primo ciak si è tenuto qualche mese fa mentre domani, alle 15:15, è prevista la realizzazione della prima scena del pomeriggio in Via Natoli, nei pressi del numero civico 67. Qui, in un salone, il protagonista Carmelo Russo fa fuoco su un componente di un’organizzazione criminale che ha partecipato all’uccisione del fratello.

A seguire, verso le 17, è sempre Carmelo che in via Santa Cecilia colpisce a colpi di arma da fuoco un altro componente del clan avversario, il quale dopo aver acquistato delle pizze cerca di raggiungere la sua auto parcheggiata nelle vicinanze.

Altre scene sono previste in via Tommaso Cannizzaro, Piazza Cairoli, Provinciale, Piazza Duomo, ecc. “Di ‘Terra Nera 2’ – dichiarano i due responsabili del progetto –  vogliamo farne anche  un mezzo di promozione turistica  a favore della nostra città, facendo vedere, all’interno della storia, tradizioni e scorci bellissimi del territorio”.

“E’ doveroso – concludono Tito Lanciano e Salvo D’Angelo – ringraziare la Polizia di Stato e la Polizia Municipale che presenzieranno con una propria pattuglia al fine di evitare panico tra i cittadini presenti in zona e per escludere eventuali problemi al traffico”.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments