MESSINA. Tentata rapina, ieri, intorno alle 21, in vico Baglio, zona via Catania. La vittima, una cinquantaduenne, è stata raggiunta alle spalle e bloccata per i polsi. “Dammi tutti i tuoi soldi”, le è stato intimato. Quando la donna ha tentato di divincolarsi, il suo aggressore non le ha risparmiato calci e pugni. Ha quindi tirato fuori un ago col quale ha minacciato di pungerla. La rapina non è andata a buon fine grazie all’intervento del figlio della vittima, che ha messo in fuga il malvivente. 

A rintracciarlo poco dopo, in via degli Orti, sono stati i poliziotti delle Volanti impegnati nel controllo del territorio. Si tratta di una donna, Diletta Tropea, di 38 anni, pregiudicata e senza fissa dimora. Nella sua borsa gli agenti hanno trovato siringhe e aghi usati.

La 38enne è stata arrestata e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, trasferita presso le celle di sicurezza della Caserma Calipari in attesa di rito direttissimo.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments