MESSINA. Stavano rubando parti di un’auto in un condominio di Pistunina, lungo la s.s.114. Si tratta di Roberto Foti di 28 anni e di Roberto Coco di 30 anni che presa di mira un’autovettura, una FIAT 500X, all’arrivo dei poliziotti, ne avevano già asportato il cofano. Per riuscirci più agevolmente, i due avevano mandato in frantumi il finestrino lato guida aprendo il cofano dall’interno.

Interrotti dal sopraggiungere della volante, hanno nascosto il pezzo di carrozzeria dietro una macchina e tentato inutilmente la fuga. Addosso avevano le sei chiavi combinate a cricchetto con cui avevano verosimilmente smontato il cofano nonché due dei dadi risultati poi mancanti dalla struttura portante dell’auto.

Sono stati arrestati per il reato di furto aggravato e denunciati per possesso ingiustificato di chiavi alterate. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria e in attesa di rito direttissimo previsto per stamani, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments