MESSINA. Spaccio di cocaina. È il reato di cui è ritenuto responsabile un 38enne messinese, Alessandro Dell’Acqua, sottoposto alla misura della sorveglianza speciale.

Ad attirare l’attenzione di una pattuglia, impegnata nel servizio di controllo del territorio, è stato l’atteggiamento di un individuo appena uscito dall’abitazione del trentottenne, che alla vista della Volante ha tentato frettolosamente di allontanarsi.

L’uomo, in palese stato di agitazione, ha destato i sospetti agli agenti, che hanno deciso di effettuare una perquisizione a suoi carico, a seguito della quale è stato rinvenuto e sequestrato un involucro in carta di alluminio contenente un grammo di cocaina.  

Intuendo che la droga fosse stata appena acquistata, gli agenti hanno eseguito un’ulteriore perquisizione presso l’abitazione di Dell’Acqua, che ha permesso di rinvenire e sequestrare un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento delle singole dosi e la somma di 790 euro, ritenuta provento di spaccio.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato oggi con rito direttissimo.

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments