MESSINA. La psicosi da coronavirus, arrivata anche a Messina, e fomentata da un video che stamattina circolava incontrollato sui social, non ha motivo di esistere. Il paziente ricoverato al pronto soccorso, che il video sosteneva potesse essere stato contagiato dal coronavirus, è risultato negativo al test. Lo comunicano i vertici dell’azienda ospedaliera universitaria.

L’autore del video è stato sospeso dalle mansioni, denunciato per procurato allarme e, comunica il direttore generale del Policlinico Giuseppe Laganga, lunedi sarà avvio il procedimento di licenziamento.

Nonostante le notizie infondate che stanno circolando in queste ore, quindi, a Messina (ma in Sicilia in generale) non sono stati registrati casi di contagio dell’influenza che ha avuto origine in Cina.

A breve lo comunicherà ufficialmente l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza.

 

guest
1 Comment
meno recente
più recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] Come comunicano i vertici del Policlinico, il paziente – proveniente dal Piemonte – di cui l’infermiere (NB: un vero infermiere) parlava è risultato negativo al test, dunque non esistono casi di contagio a Messina. Il direttore del Policlinico, Giuseppe Laganga, ha fatto sapere inoltre di aver provveduto al licenziamento dell’infermiere autore del video, provvedimento che sarà effettivo da lunedì 24 febbraio. L’infermiere è stato inoltre denunciato per procurato allarme. […]