PALERMO. Aumentano i nuovi positivi in Sicilia, che da oggi ritorna in zona arancione (sebbene non dovrebbe esserlo), così come crescono i ricoveri, gli ingressi in terapia intensiva e i deceduti. È quanto si evince dal report realizzato dall’Ufficio Statistica del Comune di Palermo, che ha elaborato i dati diffusi ieri, domenica 14 marzo 2021, dal Dipartimento della Protezione Civile.

Nella settimana appena conclusa, si evince dallo studio, i nuovi positivi in Sicilia sono 4419, il 15,4% in più rispetto alla settimana precedente, quando già si era registrato un incremento del 7,3%. I tamponi positivi sono pari al 13,3% delle persone testate, in aumento rispetto all’11,8% della settimana precedente.
Il numero degli attuali positivi è pari a 14323 unità, 2397 in meno rispetto alla settimana precedente. In calo anche le persone in isolamento domiciliare (13532), 2408 in meno rispetto alla settimana precedente. Dati determinati dal numero dei guariti (142140), cresciuto di 6707 unità  (la percentuale dei guariti sul totale positivi è pari all’88,4%; era l’86,6% domenica scorsa).

Nella settimana appena conclusa si sono registrati 41 nuovi ingressi in terapia intensiva (+13,9% rispetto ai 36 della settimana precedente), che complessivamente, al netto dei guariti, diminuiscono di 23 unità. Ad oggi i ricoverati sono 791 (+11), di cui 100 in terapia intensiva.

Aumentato di 109 unità rispetto alla settimana precedente il numero dei deceduti, pari a 4344, mentre il tasso di letalità (deceduti/totale positivi) è del 2,7% (come domenica scorsa).
I ricoverati complessivamente rappresentano il 5,5% degli attuali positivi (i ricoverati in terapia intensiva lo 0,7%).

 

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments