MESSINA. Ai nastri di partenza le attività formative del progetto Se.Po.Pass. (Sentieri, Ponti, Passerelle per il diritto alla crescita e allo studio), selezionato dall’Impresa sociale Con i bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile e che coinvolge tre città del Mezzogiorno: Messina, Napoli e Reggio Calabria. Nella nostra città le attività sono curate da un partenariato che vede come capofila il Consorzio Sol.E, co-fondatore della Fondazione di Comunità di Messina, da molti anni impegnato a promuovere e consolidare sul territorio una rete di economia sociale e civile, ed è costituito dall’Associazione Hic et Nunc, dalla cooperativa sociale Lilium e dall’Associazione Centro di Formazione Sportiva.

In una città come Messina, in cui il tasso di dispersione scolastica si attesta al 19% e vi è una forte carenza di servizi specifici, Se.Po.Pass si rivolge a ragazzi e ragazze dai 16 ai 18 anni che non frequentano la scuola o corsi professionali, ma che vogliono acquisire competenze utili ad entrare nel mondo del lavoro e, al tempo stesso, valorizzare i propri talenti e inclinazioni. Propone un percorso, della durata biennale, che mira ad accompagnare i ragazzi nello sviluppo delle loro abilità tecniche, personali e relazionali ed è finalizzato all’acquisizione di competenze utili per l’inserimento nel mondo del lavoro.

Cucina, sartoria, giardinaggio e lavorazione della ceramica tra i settori di formazione tra cui potranno cimentarsi così che, dopo un periodo iniziale, ciascuno di loro sia in grado di scegliere in maniera consapevole a quale dedicarsi, seguendo le proprie passioni e naturali inclinazioni. Ma esperienze formative riguarderanno molti altri settori economici e produttivi, individuati tra le imprese che negli ultimi anni sono state implementate anche grazie al sostegno della Fondazione di Comunità di Messina e che operano nei settori dei biomateriali, dell’informatica, del restyling di spazi e beni all’insegna della bellezza e dell’eco-compatibilità. Il primo anno sarà dunque dedicato alla formazione e si svolgerà a stretto contatto con le realtà economiche e imprenditoriali che compongono il Distretto Sociale Evoluto (DSE); il secondo, invece, vedrà i ragazzi impegnati in tirocini retribuiti presso aziende del territorio e aziende partner dislocate a Milano e Trento, dove potranno mettere in campo le competenze acquisite.

Se.Po.Pass. si presenta come una opportunità importante di ripartenza per i ragazzi che hanno bisogno di dare un nuovo e stimolante orientamento alla propria vita. E sviluppa la propria azione in coerenza con la scelta della Fondazione di Comunità e dell’intero Distretto Sociale Evoluto di generare nuove opportunità di accesso e fruizione dei diritti fondamentali, in questo caso il diritto alla conoscenza e al lavoro, promuovendo una piena crescita personale e una consapevole inclusione sociale. Le iscrizioni sono ancora aperte. Per informazioni: 090 9023224 – 392 1288111 sepopass.messina@gmail.com

Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments