MESSINA. I poliziotti delle Volanti hanno arrestato ieri pomeriggio Johnson Richimond, cittadino del Ghana, 20 anni. L’uomo si era introdotto abusivamente in un appartamento nei pressi del cimitero monumentale e, sorpreso dallo stesso proprietario, non aveva esitato a minacciarlo e a chiedergli di lasciarlo stare. “Vai via, vai via” – gli ha gridato contro, ripetendo le stesse parole in presenza dei poliziotti intervenuti.

I successivi accertamenti hanno evidenziato che il ragazzo era riuscito ad entrare in casa forzando una persiana. L’uomo aveva inoltre addosso capi d’abbigliamento con ancora le placche antitaccheggio e custodiva in uno zainetto alcuni articoli informatici perfettamente confezionati.

I poliziotti hanno pertanto proceduto all’arresto per il reato di violazione di domicilio con violenza sulle cose e alla denuncia in stato di libertà per il reato di ricettazione. Hanno quindi trasferito il ventenne presso le camere di sicurezza della caserma Calipari in attesa del rito direttissimo previsto per oggi.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments