MESSINA. Si attendeva da un po’ e, “finalmente”, è arrivato: l’aumento dei prezzi dei biglietti che si prevedeva dopo la rivoluzione Atm di De Luca partirà dal 2020. Inoltre, aumenteranno anche gli abbonamenti e scompariranno le zone di sosta a pagamento da 50 centesimi (escluse quelle da interscambio con i bus).

Se prima un semplice biglietto da una corsa lo si pagava 1,20 euro (se acquistato a bordo 1,50) e quello da 90 minuti si poteva acquistare con 1,25 euro, fra un mese al tabacchino o allo sportello ci sarà solo il biglietto da 100 minuti e costerà 1,50 euro (se comprato a bordo 2 euro). Aumentano anche quello da due corse giornaliere: passa da 1,70 euro a 2,50 (ben 80 centesimi in più); e quello valido una giornata intera per tutte le corse: da 2,60 arriva a 4 euro (1,40 in più).

Stessa cosa vale per gli abbonamenti: il mensile passa da 30 euro a 35; il trimestrale da 70 a 90 euro e l’annuale da 220 euro a 250. Restano invariati gli abbonamenti mensili per i pensionati sotto i minimi Inps e per i disoccupati iscritti nelle locali liste di disoccupazione (10 euro), e quelli annuali per gli studenti, con limitazioni a seconda dei giorni e degli orari scolastici (80 euro). Diminuiscono quelli annuali individuali per gli Enti pubblici e privati, per il personale dipendente delle scuole e per i sindacati: da 180 euro passano a 150.

Per quanto riguarda la Ztl, invece, i gratta e sosta su strada diventeranno tutti con una tariffa oraria da 1 euro (dal lunedì al sabato dalle 8:30 alle 13:30 e dalle 15:30 alle 20:30); quelli solo di mattina o pomeriggio saranno da 3 euro e quello giornaliero da 5.

Il parcheggio a pagamento di via La Farina avrà le stesse tariffe valide per la Ztl fino a quando non verranno introdotte le barriere automatizzate, successivamente la tariffa oraria resterà da 1 euro e varrà dalle 6 alle 20, mentre la tariffa notturna (dalle 20 alle 8) sarà da 2 euro.

Anche al parcheggio Zaera e al Cavallotti la tariffa oraria sarà da 1 euro dalle 6 alle 20 e 2 euro dalle 20 alle 8, ma al Zaera, in più sarà gratuito per gli abbonati al servizio Tpl.

I parcheggi di interscambio, invece, di mattina (dalle 8 alle 14) e di pomeriggio (dalle 14 alle 20), dal lunedì al sabato, saranno da 50 centesimi, più l’acquisto di un biglietto da due corse o giornaliero per il trasporto pubblico.

Infine, gli abbonamenti mensili per i parcheggi Cavallotti, Zaera e, a seguito di automatizzazione, via La Farina saranno: senza limitazioni e h24, da 100 euro; giornaliero, dalle 7 alle 21, da 70 euro; e, solo di mattina (dalle 7 alle 15), solo di pomeriggio (dalle 13 alle 21) o solo notturno (dalle 20 alle 8), saranno da 50 euro.

 

guest
1 Comment
meno recente
più recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Oteri Maria
5 Dicembre 2019 22:07

Troppo caro per viaggiare scomodamente