MESSINA. Un passo in avanti per l’avvio dei lavori di rifunzionalizzazione del porto di Tremestieri: l’assessorato regionale alle Infrastrutture e mobilità ha accolto il ricorso gerarchico presentato dal Comune di Messina a firma del RUP Vito Leotta e del direttore generale Antonio Le Donne, avverso il parere negativo (n. 68240 del 22/3/2018) del Genio Civile di Messina firmato dall’ingegnere capo Leonardo Santoro che, indicando la necessità di rivedere la classificazione sismica delle opere, di fatto impediva la realizzazione delle scogliere a protezione del ripascimento.

“Con questo atto l’intera opera che nei giorni scorsi aveva già avuto il parere positivo del Genio Civile delle opere marittime, che di fatto autorizzava la quasi totalità dei lavori ha adesso ottenuto, anche questa volta tramite ricorso, l’ultima autorizzazione che consente la realizzazione della totalità delle opere previste in progetto”, spiega Sergio De Cola, assessore alle Infrastrutture del comune di Messina.

Santoro, nel parere sulle opere di protezione marittima, aveva rilevato “persistenti elementi di criticità all’emissione di autorizzazione”. Nel ricorso accolto successivamente, invece, il Comune sosteneva che “E le opere di ripascimento marittimo protetto a scogliera di protezione marittima non necessitano di alcun parere sismico non essendo contemplate nell’ambito di costruzioni di edifici e di opere speciali così come definito dal campo di applicazione della legge”.

Il direttore generale del dipartimento che ha accolto il ricorso, Salvatore Lizzio (che è subentrato a Santoro nel ruolo di Ingegnere capo del Genio civile facente funzione), ha rilevato che “il parere favorevole in linea tecnica al progetto reso dalla commissione regionale dei Lavori Pubblici, è stato espresso a conclusione di un iter approvativo che ha visto tra l’altro l’acquisizione di pareri diversi nelle conferenze di servizio tra cui quello di compatibilità sismica di massima delle opere da realizzare”. Ed ha quindi accolto il ricorso di Palazzo Zanca, dando il via libera ai lavori del porto.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments