MESSINA. “Con la presente, si chiede ai signori dirigenti a voler trasmettere l’elenco del personale partecipante all’assemblea sindacale tenutasi in data odierna dalle 10.00 alle 12.00″.  Firmato Loredana Carrara. La dirigente al Gabinetto ed al dipartimento alle Risorse umane, si rivolge a tutti i dirigenti di Palazzo Zanca per conoscere chi dei dipendenti ha prerso parte alla manifestazione.

Una “schedatura” che ha ovviamente una sua motivazione, che però i sindacalisti hanno spiegato essere piuttosto singolare, e che al Comune non è mai stata utilizzata: “Si specifica che saranno ritenuti autorizzati soltanto coloro che hanno timbrato digitando il codice 6 “assemblea sindacale”, specifica la dirigente.

Nel documento conoscitivo chiesto di dirigenti, finiranno i dipendenti che hanno partecipato alla manifestazione di stamattina indetta da Uil e Cgil, alle quali si sono affiancate altre sigle (non sindacali) e partiti politici, che ha visto al presenza di ex amminstratori e di attuali consiglieri comunali.

Anche stamattina i sindacati avevano segnalato ostruzionismi intorno alla manifestazione: durante gli interventi è stata sollevata la polemica sulla mancata partecipazione dei dipendenti Atm e Amam, a cui, secondo i sindacati, non è stata concessa l’autorizzazione a manifestare. “Ma di questo ce ne occuperemo nelle sedi opportune”. All’Atm, l’assemblea è stata tenuta negli stessi locali dell’azienda trasporti.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments