MESSINA. Dopo due anni di pausa, a causa pandemia, ha preso il via ieri mattina, nel comune dei Nebrodi più alto della provincia di Messina, la manifestazione “Ottobrando“, in scena nel suggestivo borgo di Floresta. L’appuntamento, all’insegna delle tradizioni enogastronomiche del territorio, è stato inaugurato dal sindaco Antonio Stroscio e dall’evento Vasola a Crucchittu (fagioli caratteristici di Floresta). Sessantotto gli operatori commerciali del settore agricolo e culinario presenti, con i loro stand. La kermesse si svolgerà per tutte le cinque domeniche di ottobre nel centro storico. Ogni appuntamento vedrà come protagonista una particolare pietanza o prodotto, fra funghi, castagne e miele.                      

La prossima domenica – il 9 ottobre – accoglierà il secondo raduno in programma, con la “18a Sagra del Suino Nero dei Nebrodi. La terza domenica – il 16 ottobre – sarà la volta della 19a Sagra dei Funghi, la quarta domenica – il 23 ottobre – spazio alla Provola dei Nebrodi”, mentre nell’ultima domenica – il 30 ottobre –  si svolgerà la Festa delle Castagne e delle Mele.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments