MESSINA. Controlli amministrativi sempre più frequenti a strutture ricettive della movida messinese come bar e ristoranti nella zona centro della città da parte della Polizia.

Sono state elevate nei giorni appena trascorsi sanzioni pari ad circa 15mila euro. Un bar ed una birreria sono state sottoposte ad accertamenti dettagliati che hanno evidenziato plurime irregolarità.

In particolare e complessivamente: occupazione non autorizzata di suolo pubblico, mancata esposizione del listino prezzi e del divieto di fumo, ampliamento della superficie di somministrazione e mancanza dei requisiti di sorvegliabilità.

Sotto l’aspetto squisitamente sanitario si constatavano invece condizioni igieniche non sufficienti e più nel dettaglio: mancato rispetto dei requisiti generali in materia, mancanza di DIA sanitaria e dell’aggiornamento del Piano autocontrollo HACCP, mancata formazione del personale, violazione delle procedure controlli infestanti e assenza di reti anti insetti, mancata chiusura dei contenitori dei rifiuti.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments