MESSINA. “Entità dell’appalto: servizio di spazzamento manuale e meccanizzato nel comune di Messina – durata 24 mesi con opzione di rinnovo per ulteriori 24 mesi”, ad un costo di venti milioni di euro iva esclusa. E’ un “avviso di preinformazione apparso sul sito di MessinaServizi Bene Comune, la partecipata del comune di Messina che si occupa di rifiuti, che serve per ridurre i termini per la ricezione delle offerte del bando che sarà pubblicato il 4 luglio, con data prevista per l’avvio delle procedure di aggiudicazione al 25 luglio, tre settimane dopo, come si legge sul sito dell’azienda.

MessinaServizi, quindi, si prepara ad esternalizzare anche il servizio di spazzamento, dopo averlo fatto con l’affidamento (già da un paio di anni) del trasporto dei rifiuti in discarica, che prima feffettuava Messinambiente/Messinaservizi con i propri mezzi, e con una grossa parte di lavori di scerbatura, di manutenzione ville ed aiuole, di disinfestazione e sanificazione, di pulizia spiagge, di rifiuti abbandonati in strada: molti dei quali, tranne quelli di maggiore importo come prescrive la legge, con affidamenti diretti.

Una circostanza che ha fatto saltare la mosca al naso a Cambiamo Messina dal basso, che in un comunicato, “riservandosi tutte le iniziative politiche e legali“, domanda all’amministrazione “se tale eventuale decisione non sia in contrasto con il contratto di servizio stipulato dal comune di Messina con la Msbc in data 29 luglio 2017, se tale decisione, che si aggiunge ai numerosi affidamenti esterni in servizi che rappresentano la mission aziendale (raccolta rifiuti, diserbo, manutenzione del verde, disinfestazione), non pregiudichi il mantenimento della gestione pubblica di Msbc, in contrasto con i provvedimenti assunti sia dalla giunta che dal consiglio comunale, se non siano a rischio i lavoratori di Msbc che espletano il servizio di spazzamento, chi, dove, quando e perchè ha assunto tale provvedimento di esternalizzazione del servizio di spazzamento”.

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments