MESSINA. Due importanti stanziamenti approvati dagli organi collegiali dell’Università messinese. Il primo riguarda il progetto per la realizzazione della Biblioteca centralizzata che sorgerà nel plesso della sede principale dell’Ateneo. Per i lavori sono stati stanziati 6,9 milioni di euro. Si tratta della seconda fase del progetto che prevede anche la ristrutturazione dell’ex Biblioteca regionale (i cui locali saranno destinati a uffici), per la quale è già stato aggiudicato l’appalto ed è ora in via di definizione la stipula del contratto.
Inoltre, sono stati destinati 800mila euro al recupero dell’antico portale, che sarà ricollocato davanti alla facciata di Piazza Pugliatti. Posizionato attualmente all’interno dell’Università, dal lato di via Giacomo Venezian, il portale – la cui origine si colloca tra il secondo e il terzo decennio del 1600 – è un esempio di stile manierista e costituiva l’ingresso principale del Collegio dei Padri Gesuiti (definito “Prototipo” poiché il primo fondato nel mondo dalla Compagnia di Gesù di S. Ignazio di Loyola). “L’obiettivo – si legge in un comunicato dell’Unime – è quello di restituire questa testimonianza nel senso più autentico, perché si potrà finalmente varcare per introdursi all’interno dell’Ateneo e, allo stesso tempo, diventerà parte integrante dello scenario della piazza”.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments