MESSINA. Dall’1 aprile Palazzo dei Leoni entrerà a far parte dei luoghi cittadini fruibili dal turismo nazionale ed internazionale grazie ad un progetto realizzato dall’Info Point della Città Metropolitana di Messina, che punta a valorizzare il prestigioso edificio di corso Cavour non solo quale sede istituzionale di un Ente pubblico ma anche come luogo d’arte e di storia.

La sede dell’ex Provincia, che si affaccia su un lato nella scenografica piazza Antonello, su cui prospettano anche la Galleria Vittorio Emanuele, un lato del Municipio e l’ex Palazzo delle Poste, fu costruito nel 1914 dall’architetto Alessandro Giunta sull’area dell’antica Chiesa di Sant’Agostino e, a tutt’oggi, è uno degli edifici più interessanti di Messina.

Le visite accompagnate verranno effettuate, su richiesta dell’utenza, nei giorni ed orari di apertura del Punto Informativo Turistico, prevalentemente in lingua italiana, inglese e francese.

L’itinerario prevede un punto d’incontro presso l’Info Point di Corso Cavour, dove ai turisti saranno fornite le informazioni propedeutiche alla visita dell’edificio; le tappe successive saranno costituite dalla monumentale scalinata interna che giunge al ballatoio, dal suggestivo ed elegante Salone degli Specchi, dalla sala della Presidenza, caratterizzata da un soffitto a cassettoni, dalla Sala Giunta, dedicata a Boris Giuliano, capo della Squadra Mobile di Palermo assassinato dalla mafia nel 1979, e dall’Ufficio Stampa, cuore dell’attività di comunicazione dell’Ente; il tour si concluderà con la visita della sala consiliare.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments