MESSINA. Al fine di agevolare la ripresa delle attività di ristorazione messe in crisi dalla rave emergenza sanitaria legata al Covid-19, il Consiglio Comunale con deliberazione n. 151 dello scorso 29 luglio e, successivamente, la Giunta Municipale con deliberazione n. 371 dello scorso 4 agosto, hanno ritenuto opportuno, in via straordinaria e temporanea sino al 30 settembre, dare la possibilità di ampliare la superficie sul suolo pubblico antistante il proprio esercizio commerciale per collocare elementi amovibili di arredo urbano (dehors, sedie, tavolini, ombrelloni …) purché funzionali all’attività esercitata, provvedendo ad ampliare le aree pedonali o, più semplicemente, sottraendo spazi destinati alla sosta veicolare da adibire alla circolazione pedonale e all’installazione delle attrezzature adeguate all’ampliamento della superficie fruibile dalla clientela degli esercizi di ristorazione. Per queste motivazioni, il Dipartimento Servizi Territoriali ed Urbanistici – Servizio Mobilita Urbana ed Autoparco, con ordinanza n. 705, ha disposto provvedimenti viari. Pertanto al fine pedonalizzare i controviali del tratto del viale San Martino, compreso tra le vie T. Cannizzaro e Primo Settembre, da mercoledì 26 al 30 settembre, sarà collocata la segnaletica verticale di “area pedonale” e “fine area pedonale” nei controviali del viale in corrispondenza delle rispettive intersezioni con le vie T. Cannizzaro, Solferino, del Vespro, Terranova, S$. Maria Alemanna, I Settembre (provvedendo ad occultare l’esistente segnaletica verticale per la regolamentazione della sosta a pagamento e tutta la segnaletica in contrasto con il presente provvedimento), consentendo l’accesso ai veicoli diretti ad eventuali passi carrabili, ivi insistenti, regolarmente autorizzati; sarà collocata idonea transennatura per la delimitazione dei due controviali del viale San Martino; trasferito lo stallo adibito per carico e scarico medicinali, a servizio della “Farmacia Dott. Abate Antonino”, attualmente sul lato est del viale, tra le vie del Vespro e Terranova, sul lato sud di via del Vespro ad est dell’intersezione con viale S. Martino ed a valle dello stallo per disabili.
Al fine pedonalizzare il tratto della via Primo Settembre, compreso tra il viale S. Martino e la via C. Battisti, sempre da mercoledì 26 al 30 settembre, sarà collocata la segnaletica verticale di “area pedonale” e “fine area pedonale” in via I Settembre, in corrispondenza delle intersezioni con le vie C. Battisti, Garibaldi e viale S. Martino ed in via S. Elia, all’intersezione con via S. Giuseppe, consentendo l’accesso ai veicoli diretti ad eventuali passi carrabili, ivi insistenti, regolarmente autorizzati; sarà posizionata idonea transennatura in via I Settembre, alle intersezioni con le vie C. Battisti, Garibaldi e viale S. Martino ed in via S. Elia, all’intersezione con via San Giuseppe; saranno istituite la direzione obbligatoria diritto in via C. Battisti ed in via Garibaldi, in entrambi i sensi di marcia, ad intersezione con via I Settembre; le direzioni consentite diritto e sinistra in viale San Martino, senso di marcia nord-sud, ad intersezione con via I Settembre e le direzioni consentite diritto e destra in viale S. Martino, senso di marcia sud-nord, ad intersezione con via I Settembre; la direzione obbligatoria a sinistra in via S. Elia, ad intersezione con via S. Giuseppe.
Al fine pedonalizzare a Torre Faro le vie Palazzo, tra le vie Pietro Ribaud e Nuova; Nuova, tra le vie Mangraviti e Palazzo; Torre, tra le vie Rando e Pozzo Giudeo; e Fortino, tra le vie Torre e Biasini, da venerdì 14 al 30 settembre, dalle ore 21 alle 2, nei giorni di venerdì, sabato e domenica, sarà collocata la segnaletica verticale di “area pedonale” e “fine area pedonale”, consentendo l’accesso ai veicoli diretti ad eventuali passi carrabili, ivi insistenti, regolarmente autorizzati; posizionata idonea transennatura, con movimentazione a cura di personale dell’A.T.M, al fine di delimitare l’area pedonale nelle vie Palazzo, tra le vie Pietro Ribaud e Nuova; Nuova, tra le vie Mangraviti e Palazzo; Torre, tra le vie Rando e Pozzo Giudeo; e Fortino, tra le vie Torre e Biasini; e collocata segnaletica di preavviso di “area pedonale” nelle vie Palazzo e Nuova, ad intersezione con via Circuito.
Da venerdì 14 al 30 settembre, dalle ore 21 alle 2, nei giorni di venerdì, sabato e domenica, vigerà infine il divieto di transito in via Biasini, lato interno, ad eccezione dei residenti debitamente autorizzati con pass.
Le occupazioni di suolo pubblico da parte delle varie attività di ristorazione, insistenti nei tratti delle aree pedonali, con esclusione dei controviali del viale S. Martino, dovranno avvenire in modo tale da lasciare sempre libero un corridoio della larghezza minima di 3 metri e 50 per l’eventuale transito di veicoli di pronto soccorso, di emergenza e delle Forze di Polizia.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments