MESSINA. Nasce in riva allo Stretto l’associazione “Le vetrine di via Garibaldi”, istituita il 25 ottobre scorso, che si propone di difendere l’attività imprenditoriale e la crescita del territorio attraverso una politica di sviluppo economico, ambientale e sociale, con lo scopo di riqualificazione il corso cittadino.  L’associazione ha preso vita grazie all’iniziativa di uno dei commercianti di via Garibaldi, Lillo Valvieri, mentre il consiglio direttivo è formato dal presidente Lillo Valvieri, dal vicepresidente Sebastiano Di Mauro e dal segretario e tesoriere Giuseppe De Leo, anch’essi imprenditori e commercianti.

L’associazione, che conta al momento 28 associati, ha già in cantiere una serie di progetti per valorizzare l’importante arteria cittadina, fra i quali: opere di potatura degli alberi, derattizzazione, pulitura delle acque reflue, installazione di cestini getta carte, fioriere artistiche, panchine e posacenere pubblici, insieme ad un potenziamento della videosorveglianza urbana.

«È proprio l’amore in quello che si fa che ci permette di dare il massimo alla comunità prima ancora di chiedere qualcosa in cambio. La passione è la nostra forza che ci spinge a fare sempre meglio, e a migliorare nel nostro lavoro», spiega Lillo Valvieri, che ringrazia i commercianti che hanno aderito all’iniziativa.

Di seguito il video di presentazione diffuso su Facebook:

 

 

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments