Sarà intitolata alla memoria di Peppino Impastato la stanza del sindaco di Messina. La cerimonia si terrà al Comune alle 12. Prima, il fratello di Peppino, Giovanni Impastato, ha incontrato gli studenti al Palacultura. L’evento è stato promosso dall’assessorato alla Cultura, guidato da Federico Alagna.

Giuseppe Impastato, meglio noto come Peppino, dai microfoni della sua ormai leggendaria Radio Aut, denunciava gli interessi mafiosi a Cinisi, in particolare quelli di Tano Badalamenti, la cui casa si trovava a pochi passi dalla sua. Fu ammazzato il 9 maggio del 1978.

In sua memoria il film i Cento passi, scritto da Claudio Fava che in un’occasione a Cinisi contò in passi la distanza tra casa Impastato e casa Badalamenti, quest’ultima è stata sequestra e donata all’associazione culturale gestita dal fratello Giovanni.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments