Palazzo della Provincia

 

MESSINA. La Città metropolitana di Messina è ente “strutturalmente deficitario”. Il primo aprile, la Conferenza Metropolitana (cioè l’assemblea dei 108 sindaci della provincia che sostituisce il consiglio metropolitano) convocata dal commissario straordinario Leonardo Santoro ha approvato il rendiconto della gestione per l’esercizio finanziario 2020 (il bilancio consuntivo 2020, in italiano), dal quale emerge la grave situazione finanziaria dell’ex Provincia. Cosa vuol dire “strutturalmente deficitario? Secondo il Testo unico degli enti locali, sono le realtà amministrative che presentano “gravi ed incontrovertibili condizioni di squilibrio”, rilevabili da un apposita tabella che contiene parametri obiettivi dei quali almeno la metà presentino valori deficitari. I quattro parametri in cui la Città metropolitana è inguaiata riguardano la rigidità della spesa, l’importanza di ripianare il disavanzo a carico dell’esercizio con il risultato del bilancio corrente di competenza (Ripianare la quota di disavanzo a carico dell’esercizio grazie al risultato della gestione residui o delle partite accantonate e/o vincolate rappresenta un fattore di squilibrio), l’importo dei debiti fuori bilancio, riconosciuti e finanziati (tre milioni, nel 2020), e di quelli di cui si è già a conoscenza, ma che ancora non hanno avuto il formale riconoscimento e finanziamento. Palazzo Dei Leoni è quindi un ente in sofferenza economica, nonostante le rassicurazioni dell’ex sindaco metropolitano Cateno De Luca, che aveva a più riprese dichiarato di aver risanato i conti dell’ente, al punto di affermare, nelle primissime righe del resoconto del terzo anno da sindaco metropolitano che “l’impegno dei due anni precedenti in cui l’obiettivo era stato quello di un forte risanamento finanziario di un Ente alle soglie del default”. E invece l’ente è inguaiato fino al collo dal punto di vista finanziario: tra l’altro, per approvare il rendiconto di gestione 2020 c’è voluto il commissario straordinario Leonardo Santoro. (In basso la tabella di accertamento della condizione di ente strutturalmente deficitario)

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments