MESSINA. L’attuale direttore generale del Comune di Messina, Federico Basile, è il nuovo direttore “ad interim” del Dipartimento della Polizia Municipale, in sostituzione di Domenico Signorelli, in carica dal primo Ottobre 2019, che a Febbraio del 2021 “ha comunicato la decisione di risolvere il rapporto di lavoro per dimissioni volontarie dall’impiego a decorrere dal 1 settembre 2021, al fine di conseguire il trattamento pensionistico anticipato quota cento”. È quanto disposto da un decreto sindacale del sindaco Cateno De Luca, datato 2 settembre 2021.

Basile è direttore generale del Comune da agosto 2020 (al posto di Rossana Carrubba, segretario generale, che fino ad allora aveva ricoperto il doppio ruolo). La sua nomina fu comunicata dal primo cittadino durante la conferenza di presentazione della relazione dei due anni di mandato.

Proprio la gestione della Polizia municipale era stata oggetto di un’interrogazione da parte di sei consiglieri (quattro del Pd e due di LiberaMe), incentrata tra l’altro sul doppio ruolo di Basile. “Egli si trova in una situazione di potenziale conflitto tra funzioni di “controllore” come Direttore generale, e “controllato” come Dirigente alla Polizia Municipale ad interim”, scrivevano i consiglieri, che nell’interrogazione chiedevano anche come mai il corpo, dall’insediamento dell’amministrazione, non fosse “dotato dell’autonomia gestionale che a tale carica viene conferita dalla vigente normativa”.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments