MESSINA. Il suo cuore ha smesso di battere poche ore dopo essere venuta al mondo nel reparto di Ostetricia e Ginecologia. Una tragedia, quella della neonata marocchina deceduta nella mattina di ieri al Policlinico, sulla quale indaga la polizia, che ha sequestrato le cartelle cliniche, e la stessa azienda ospedaliera, che ha avviato un’indagine interna. Subito dopo la morte della bimba, il padre, un operaio nordafricano di 34 anni, ha presentato una denuncia in questura. Dopo la nascita, la piccola avrebbe accusato delle difficoltà respiratorie a causa delle quali è stata trasferita dal reparto di Ostetricia a quello di Terapia Intensiva.

La donna aveva rotto le acque nel pomeriggio, dando alla luce la piccola un paio d’ore dopo. Verso le 22, però, la bimba inizia ad accusare problemi respiratori, che vengono segnalati al padre che era entrato in stanza per vedere mamma e figlia. Da lì, il trasporto nel reparto di terapia intensiva neonatale, reparto in cui la piccola è morta poco dopo le otto di mattina.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments