MESSINA – È prevista per domani l’autopsia sul corpo della piccola Elisa, morta a 5 anni in circostanze ancora misteriose. Sarà l’esame del medico legale, Giovanni Andò, a ricostruire gli eventi tragici della scorsa domenica – 8 aprile – quando i genitori della piccola, il padre albanese e la mamma italiana, residenti a Villafranca, avevano portato la bambina ad una festa. Mentre giocava Elisa aveva accusato un primo malore, che sembrava essere stato passeggero, per poi accasciarsi improvvisamente a terra.  Trasportata dal 118 al Pronto soccorso pediatrico del Policlinico dove l’equipe era stata già allertata dagli operatori dell’ambulanza, i tentativi di rianimarla, dopo due arresti cardiaci sono stati inutili. L’ipotesi dei medici è che abbia avuto uno shock anafilattico, aveva infatti delle chiazze sulla pelle, ma è solo una prima ipotesi che dovrà essere confermata fal medico legale. A raccogliere le testimonianze dei parenti gli agenti della Mobile e delle Volanti, coordinati dalla procura di Messina.

Dopo l’esame del medico, sarà stabilita la data del funerale. Sono giorni di profonda disperazione per i parenti e gli amici della coppia e della bimba che potranno così almeno dare l’ultimo saluto alla piccola.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments