MESSINA. Lo scorso fine settimana ha scippato un’anziana donna, all’interno dell’androne del palazzo della sua abitazione, impossessandosi con violenza della sua borsa, contenente la somma di denaro pari a cinquanta euro, e successivamente si è dato alla fuga. Le telecamere presenti nello stabile, però, lo hanno tradito permettendone l’individuazione. Si tratta di Adem Hajrusi di 18 anni, messinese, soggetto già noto alle forze di polizia.

I poliziotti delle Volanti, intervenuti immediatamente sul posto, dopo avere soccorso la vittima in evidente stato di shock, hanno raccolto indizi e testimonianze e, visionando le immagini del sistema di videosorveglianza, lo hanno riconosciuto.

Il diciottenne è stato rintracciato presso la sua abitazione dove, a seguito di perquisizione, sono stati rinvenuti e sequestrati i capi d’abbigliamento indossati al momento dell’evento criminoso.

Il giovane è stato arrestato e condotto presso il carcere di Messina Gazzi a disposizione dell’A.G. che successivamente ha convalidato l’arresto e la misura cautelare in carcere.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments