Appena qualche giorno dopo la sua ultima visita a Messina, il leader del Carroccio ha fatto ritorno in Sicilia per visitare il Cara di Mineo. Nel frattempo, però, nella sua Pontida, nel bergamasco, è finito nel mirino dei suoi stessi sostenitori, che hanno esposto uno striscione con la scritta “Non vogliamo un segretario itagliano. Salvini fora da i ball” là dove, fino a qualche settimana fa campeggiava la frase «Padroni a casa nostra», poi cancellata per evitare atti vandalici durante il Festival dell’orgoglio terrone

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments