A 38 anni dalla morte, la società civile siciliana si mobilita per ricordare il giornalista ucciso dalla mafia il 26 gennaio del 1979. Tanti gli eventi in programma, fra i quali: una cerimonia sul luogo dell’agguato organizzata dall’Unione nazionale cronisti italiani, l’inaugurazione di un centro giovanile di aggregazione a Bagheria e una commemorazione organizzata dall’Assostampa nella sua Siracusa. 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments