MESSINA. Brutto risveglio per gli abitanti di San Michele, che questa mattina si sono trovati senza acqua corrente. A causa dei forti temporali della notte, infatti, grandi cumuli di detriti si sono riversati lungo il torrente San Michele, causando la rottura di un tubo di acque bianche. A lanciare l’allarme è il vice presidente vicario della V Circoscrizione Franco Laimo, che ha immediatamente segnalato il problema all’Amam. 

“Anche altri disagi hanno colpito i residenti della zona – scrive Laimo –  Diversi automobilisti che avevano parcheggiato le proprie autovetture lateralmente al greto torrentizio, infatti, sono rimasti bloccati a causa del cedimento di una parte del letto del torrente stesso; alcuni volontari si sono immediatamente attivati per aiutare e soccorrere i propri amici. Per fortuna – prosegue Laimo – non si sono verificati danni alle persone, ed il lavoro di pulizia dello stesso torrente che in questi giorni stanno svolgendo gli uomini della Forestale di Barcellona Pozzo di Gotto, si sono rivelati fondamentali; per tali ragioni occorre programmare sistematicamente la pulitura degli alvei torrentizi nella nostra città al fine di prevenire danni a persone e/o cose”.
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments