MESSINA. “La XVI Autorità Portuale dello Stretto avrà presto la sua governance. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha difatti avviato la raccolta di manifestazioni di interesse per l’incarico di Presidente”. I portavoce del Movimento 5 Stelle Francesco D’Uva, Barbara Floridia, Alessio Villarosa, Grazia D’Angelo e Antonella Papiro annunciano che da oggi verrà avviata la raccolta di manifestazioni di interesse per raccogliere profili qualificati che possano ricoprire, in via esclusiva e a tempo pieno, il ruolo di presidente della XVI Autorità di Sistema.

“La scelta del nome, una volta sentite le Commissioni parlamentari, verrà poi fatta dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, d’intesa con i Presidenti delle Regioni della Calabria e della Sicilia”, specifica D’Uva.

La norma prevede che il presidente dell’AdSP venga scelto fra cittadini dei Paesi membri dell’Unione europea, aventi comprovata esperienza e qualificazione professionale nei settori dell’economia dei trasporti e portuale.

“Da mesi seguo l’iter necessario per dare vita all’Autorità Sistemica dello Stretto – sottolinea la Floridia – e l’approvazione della legge numero 136/2018 ha portato un immediato effetto benefico, con l’avvio di importanti iniziative nell’arco di poche settimane. Oggi il percorso del rinnovamento continua, il momento della Call è un passaggio significativo. Sono certa che il Ministro saprà individuare la figura più adatta a questo ruolo, un professionista di alto spessore, capace di raggiungere l’ambizioso obiettivo di rilanciare concretamente l’area dello Stretto”.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments