MESSINA. È stato disposto l’inizio dei lavori per la messa in sicurezza della SS114 Orientale Sicula nei pressi del Comune di Alì Terme e, pertanto, l’Anas ha disposto la chiusura della strada statale per tre settimane a partire dalla mezzanotte del 6 febbraio, dirottando il traffico verso la A18 fino alle 13 del 25 febbraio. Per raggiungere la riviera ionica, quindi, bisognerà arrivare fino a Roccalumera e tornare indietro. Il provvedimento, trasmesso al Comune di Alì Terme, comprende entrambe le corsie tra il km 22+100 e il km 22+450, dove si è verificato nei mesi scorsi un distacco di materiale roccioso a monte dello stesso.

Si tratta di 350 metri di strada, dove fino ad oggi vigeva un senso unico alternato regolato da un semaforo. I lavori si rendono necessari per rimuovere le reti, ispezionare e disgaggiare la parete rocciosa. Un disagio notevole per i cittadini di Itala, Scaletta Zanclea, Nizza di Sicilia e Alì Terme che dovranno usufruire necessariamente di un bus che attraversa la A18, con la conseguenza di doversi alzarsi prima e arrivare a casa dopo, oppure pagare il pedaggio A18 muovendosi con mezzi propri e allungando la via.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments