MESSINA – Un’inchiesta per scovare i responsabili dei roghi di questi giorni, tra chi doveva prevenire e chi ha appiccato il fuoco: “Stiamo lavorando per chiarire tutto il quadro”, spiega Giovannella Scaminaci, procuratore aggiunto che coordina l’indagine messinese. 

Anche Messina, infatti, come Enna e Palermo valuterà se alla Regione, ma non solo, ci siano state responsabilità sulla mancata prevenzione. Eventuali inadempienze nel prevenire gli incendi che hanno bruciato in questi giorni migliaia di ettari soltanto a Messina. 

Un’indagine ancora contro ignoti che cercherà di scovare anche chi ha materialmente dato fuoco ai colli messinesi, vagliando tutte le testimonianze rese anche alla stampa in questi giorni di incendi.

Tanti gli avvistamenti da verificare per la procura peloritana adesso guidata da Maurizio De Lucia, insediatosi lunedì scorso, nel giorno di maggiore allarme per gli incendi sui colli.

Un esordio a dir poco “infuocato” per il nuovo capo della procura. 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments